Anche le grate di sicurezza sono soggette alla detrazione fiscale?

La sicurezza è una delle prime necessità per le persone forse la più sentita e sentirsi sicuri nella propria casa lo è ancora di più. Uno dei complementi più utilizzato per proteggere le abitazioni e combattere le intrusioni è la grata di sicurezza o anche detta inferriata, queste si possono installare sia su porte che su finestre e offrono il rimo ostacolo fisico che si interpone davanti ad un intruso.
Tante sono le soluzioni che il mercato offre, fisse, apribili a scomparsa ed ognuna di queste tenta di soddisfare le esigenze di chi decide di installarle. Le grate fisse sono le più economiche, ideali per proteggere le vostre finestre, con una cornice perimetrale possono essere dotate di cerniere a compasso o impacchettabili.

Le grate a scomparsa, invece, sono realizzate con lo scorrimento dell’anta direttamente nel cassonetto o anche a doppio scorrimento se le dimensioni non siano sufficienti.
Per rispondere alla domanda iniziale, le grate di sicurezza permettono di usufruire dello sconto fiscale, tra i lavori che permettono la detrazione Irpef sulla ristrutturazione troviamo anche quelli relativi all’adozione di misure di prevenzione finalizzate al rischio di intrusione o effrazione da parte di terzi, come per esempio furto, aggressione a altri reati annessi. tra queste misure rientrano anche l’apposizione di grate sulle finestre o la loro sostituzione.
La nuova legge ha prorogato questa agevolazione fino al 31 Dicembre 2018 nella misura più alta fino al 50%.

Lady Porta leader nella commercializzazione di porte e finestre a Roma propone grate di sicurezza delle migliori marche, con un rapporto qualità prezzo ad altissimo livello. Vi aspettiamo nei nostri showroom per potervi proporre tutte le soluzioni possibile alle vostre esigenze.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*